spedizione ITA

Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a 49€.

L’avorio vegetale

NATURALE, ETICO, ECOSOSTENIBILE


L’avorio vegetale, anche detto “tagua” è il seme di una palma che cresce in maniera silvestre nelle foreste pluviali del Sudamerica, e viene perlopiù lavorato in Ecuador. Il suo nome scientifico è Phytelephas Aequatorialis Macrocarpa.

In Ecuador viene prodotto e lavorato oltre il 78% dei semi di avorio vegetale del mondo.

Il frutto della tagua è anche noto come “mococha“, ha molte cavità interne contenenti ciascuna alcuni semi, indicativamente 5-6. La tagua impiega circa 15 anni per produrre il suo primo raccolto e continua a produrre i suoi frutti anche oltre un secolo. Cade a terra spontaneamente quando è matura.

Normalmente avvengono 3 raccolti annuali che producono circa 15 – 16 “mocochas”. I semi vengono poi prelevati e fatti essiccare per circa due mesi fino a diventare straordinariamente duri e pronti per essere lavorati fino a diventare creazioni uniche nel suo genere. La parte esterna di scarto viene utilizzata come cibo per gli animali degli agricoltori. Anch’essa è biodegradabile.

Caratteristiche principali come aspetto, durezza, colore e anche al tatto, con una consistenza setosa e liscia, sono molto simili a quelle dell’avorio animale, per questo viene utilizzato come suo sostituto.

Materiale incredibilmente leggero e resistente, si presta in modo ottimale per la creazione di gioielli e figure decorative.

UN LUNGO VIAGGIO CHE RICOMPENSA
TUTTO L’IMPEGNO


Il processo di lavorazione dell’avorio vegetale passa attraverso una serie di stadi prima di diventare un gioiello vero e proprio.
Questo processo richiede molto tempo e dedizione, infatti, il prodotto finale dal raccolto alla presentazione può durare fino 4 mesi.
La palma della Philatephas Macrocarpa rilascia un frutto viene chiamato “mococha” che ha delle sezioni interne a loro volta suddivise in sei, sette celle.

I semi freschi appena formati contengono un liquido incolore che in seguito alla maturazione diventa lattiginoso per l’aumento della emicellulosa, e si può addirittura bere.

Questi semi devono essere essiccati al sole per circa 60 giorni, dopo di che raggiungono una consistenza estremamente dura.
I semi maturi e secchi hanno formato una buccia marrone scuro, che deve essere pelata a mano. In seguito avviene la classificazione dei semi per grandezza.

avorio vegetale

Ora l’avorio vegetale è pronto per essere lavorato. Prima viene fatta la selezione dei semi, poi data la forma su ognuno di essi, e poi levigata in tutte le sue parti in un cestello con dei pezzetti di legno. Quando è del tutto liscia si sciacqua e si lascia asciugare.

Si procede con la colorazione dei semi lavorati. Alcuni vengono anche lasciati con le caratteristiche originarie.
Il seme viene sommerso in bollitura in una pentola con la tinta vegetale fino ad ottenere la tonalità di colore ricercato.

I semi colorati vanno lasciati asciugare all’ombra e all’aria aperta per uno o più giorni, dipendendo dalle condizioni climatiche.

I semi asciutti vengono messi in un cestello girevole per tutta una notte, 10-12 ore, per dargli il tocco finale in quanto a brillantezza.

Ora i semi sono finalmente pronti per essere assemblati nel gioiello, dopo un controllo qualità fatto in tutte le sue fasi e seguendo un processo rigorosamente a mano.

GIOIELLI NON CONVENZIONALI,
FATTI A MANO CON PASSIONE


I modelli KORI sono creazioni con personalità e innovativi, eclettici e colorati, per coloro che intendono sfoggiare gioielli unici e che si distinguono dalla massa.

Collane, bracciali, anelli e orecchini, con uno stile atemporale che permette di adattarsi ad ogni tempo ed ogni stagione, ispirati prevalentemente alla natura e ai paesaggi dell’Ecuador con i suoi colori vibranti. Le creazioni sono interamente fatte a mano una ad una e seguono un rigoroso processo di lavorazione etico.

Data la natura del materiale e del processo di lavorazione, non esistono due pezzi perfettamente identici.

Ogni pezzo è unico, come te.

Top